Mal di schiena: come prevenirlo e curarlo

Stop al mal di schiena, sana, forte ed attiva

Il mal di schiena colpisce più del 50% della popolazione e rappresenta una questione medica di non poco conto per la nostra società. Cosa puoi fare per risolvere quei dolori che ti attanagliano? Cosa puoi fare per tornare ad abbracciare i tuoi figli con la certezza di stare bene?

13, sono i milioni di persone che soffrono di mal di schiena in Italia. Una condizione questa che provoca problemi di svariata natura: lavorativi, sociali, oltre che ovviamente economici. I numeri non sono finiti qui. Più del 50% della popolazione, fino ad arrivare a picchi dell’80% nelle fasce d’età più anziane, soffre di dolori lombari acuti e cronici. Sempre nel nostro paese, giusto per non farci mancare nulla, il mal di schiena è al secondo posto tra le cause di invalidità civile. Con cifre simili c’è poco da stare allegri, bensì rimboccarsi le maniche con una semplice domanda in testa: cosa posso fare per NON entrare in questa statistica? Scopriamolo subito!

SPORT IS THE KEY

La risposta alla domanda precedente è altrettanto facile: iniziare a praticare esercizio fisico. Qualunque sia la frequenza del disturbo o l’entità, il mal di schiena dev’essere valutato come una spia che il tuo corpo invia per indicare che qualcosa a livello della colonna vertebrale non funziona correttamente. Le cause del mal di schiena possono essere molteplici. Le abitudini lavorative e di vita sono spesso la scatola nera dove possiamo trovare le risposte che cerchiamo, anche se non sono da sottovalutare predisposizioni genetiche. Eh già, immaginiamo i tuoi commenti al riguardo “Ma come faccio a muovermi se ho mal di schiena? Per lo più cronico?”. Già, come fare? Per avere una schiena più flessibile, ma al tempo stesso forte ed in grado di reggere gli urti di tutti i giorni, ecco alcuni comportamenti che possono essere utili:

o Inizia a muoverti. Anche solo 10-15 minuti al giorno di camminata possono essere già un primo passo rilevante verso un senso di benessere diffuso e reale alla tua schiena. Sarebbe meglio se ne riuscissi a fare almeno 30 ogni giorno, ma insomma, ci accontentiamo. Semplice, vero? Bene, inizia allora!

o Una volta che hai deciso di fare attività fisica, assicurati di indossare calzature idonee per lo sport.

o Cerca di mantenere posture corrette finché lavori

o Evita il riposo eccessivo quando la schiena fa male. Bisogna cercare sempre di muoversi a “secco”, cercando di compiere movimenti conformi alla questione in essere. Ad esempio, praticare nuoto pensando di risolvere i tuoi problemi alla schiena, è un errore da matita rossa.

o Fumo ed alcolici sono i nemici della tua colonna vertebrale

o Mantieni il peso sempre sotto controllo per non appesantire la tua schiena

Come vedi, già da questi consigli, puoi comprendere che il movimento è una delle risposte migliori che puoi dare per prevenire e curare questioni legate alla lombalgia. Anche le prescrizioni mediche indicano nell’esercizio fisico monitorato e con intensità moderata una delle chiavi per risolvere i problemi legati alla schiena.

Iniziare a muoversi, può essere il primo passo per dare per dare beneficio reale e riscontrabile alla tua schiena.

I rimedi sono molto semplici, come puoi osservare, molto spesso a portata di movimento. Stop ai facili luoghi comuni e addentriamoci – ancor più in profondità – in un percorso di giovamento per la tua schiena. Scopriamo come.

TRE MOSSE E VINCI LA PARTITA CONTRO IL TUO MAL DI SCHIENA

Fissa un appuntamento con un trainer qualificato in una struttura in grado di prendersi cura di te

La tua schiena ha bisogno di cure personalizzate e cucite su misura per te. Servono programmi di allenamento personalizzati e confezionati in base alle tue esigenze per combattere – e vincere – il tuo mal di schiena. Bene e allora ecco il secondo passo.

Apprendi a fare gli esercizi in maniera corretta

Dettagli penserai, ma di fondamentale importanza. Apprendere la corretta esecuzione tecnica di ciascun esercizio è  di grande rilevanza per migliorare e sconfiggere il tuo mal di schiena.

Cambia vita

Dopo i due precedenti passi, ora resta l’ultimo e quello forse più semplice a dirsi, che a farsi: cambiare il proprio stile di vita. A 360 gradi. Uno stile di vita attivo contagia positivamente anche altri aspetti della tua esistenza. Mangiando più sano e meno trash food, il tuo girovita inizia a sorridere ed a diminuire. Dormendo le ore giuste di sonno, riposi adeguatamente, quindi rendi maggiormente nello studio o nel posto di lavoro. Se rendi di più nella tua occupazione giornaliera, anche il resto della tua giornata inizierà ad assumere prospettive differenti. In senso buono. È come un domino di positività.

BENVENUTA FLESSIBILITÀ, ADDIO DOLORE

Cosa ti serve allora per dire addio al mal di schiena una volta per tutte? La giusta determinazione e una guida. Nello specifico rivolgerti a dei professionisti che sappiano raffinare al meglio questo lavoro che hai iniziato a fare per conto tuo. Magari con una seduta di allenamento a settimana può essere una buona idea per iniziare a perfezionare i meccanismi fisiologici della tua schiena. Fare esercizio fisico per migliorare lo stato dell’arte della tua schiena è sicuramente un’idea che potremmo definire…brillante! Ora oltre all’idea però, serve anche l’azione.

Le carte ora ce le hai, sta a te metterle a frutto e rientrare nel 10% di popolazione in grado di poter dire “si la mia schiena sta bene, grazie all’esercizio fisico!”.

Chiedi consiglio o consulenza ai nostri professionisti. Vieni a provare gratuitamente cosa possiamo fare per la tua schiena, cliccando qui o chiamando ai numeri 0498161686 (Padova) o 0422320681 (Treviso).

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>