Esercizi fianchi: proposte efficaci per risultati veloci

Tempo di lettura: 5

Indice articolo

Gli esercizi per i fianchi a cosa servono? Interrogativo interessante. Spesso servono per valorizzare una parte del corpo perennemente sotto i riflettori e talvolta fonte di preoccupazione. Specialmente per coloro che desiderano migliorare il proprio aspetto fisico.

Tuttavia, non c’è in ballo solo una questione estetica quando si parla di fianchi, ma sono anche aspetti fondamentali per la funzionalità e la salute del tuo fisico. I muscoli sono coinvolti in molti movimenti quotidiani, come camminare, correre, saltare e sollevare oggetti pesanti. Inoltre, dei fianchi forti e tonici prevengono lesioni e migliorano la postura.

In questo articolo, esploreremo i diversi trattamenti disponibili per combattere le maniglie dell’amore e aiutare a raggiungere una silhouette più snella e tonica.

Piccola curiosità: perché “maniglie dell’amore”?

Tutti le conoscono ma nessuno sa perché si chiamino così.

Te lo sveliamo noi.

Sembra talmente strano che un termine così dolce in realtà si riferisca ad una parte del corpo così odiata.

Eppure, la motivazione di per sé è molto semplice ed intuitiva. Una visione puramente erotica, in quanto questi accumuli di grasso possono essere comodi e piacevoli da aggrapparsi durante l’atto sessuale.  E dove non arriva l’erotismo, c’è l’aspetto più romantico: quando ci si innamora si è più rilassati e magari ci si lascia andare un po’ di più anche alle gioie del cibo.

Esercizi per i fianchi – Anatomia

I fianchi sono la regione laterale dell’addome e si estendono dalla cresta iliaca alle articolazioni dell’anca. Sono costituiti principalmente da tre gruppi muscolari:

  • quelli dell’addome
  • quelli della schiena
  • quelli dell’anca

I muscoli dell’addome sono composti principalmente dai muscoli retti ed obliqui dell’addome, che si estendono lungo i lati dell’addome e si collegano alla colonna vertebrale. Questi muscoli sono responsabili della flessione e della rotazione del tronco.

I muscoli della schiena, come i muscoli erettori della spina dorsale, sono situati nella regione lombare e si estendono lungo la colonna vertebrale. Questi muscoli aiutano a mantenere la postura corretta e la stabilità del tronco.

Infine, i muscoli dell’anca, come il grande gluteo, sono responsabili dell’estensione dell’anca e del movimento della gamba. Insieme, questi muscoli supportano la postura e la locomozione del corpo.

La comprensione dell’anatomia dei fianchi può aiutare a sviluppare un’attività fisica mirata per rafforzare e tonificare questa zona del corpo, riducendo l’accumulo di grasso e migliorando la salute generale.

Esercizi per snellire i fianchi – le 3 proposte

Per dimagrire i fianchi e ridurre il grasso, chiariamolo subito, c’è bisogno di un programma di allenamento mirato per la zona del retto addominale. È necessario che questo programma venga svolto in maniera regolare e prolungata, almeno 2-3 volte a settimana, ad intervalli regolari in maniera complementare ad altre proposte di attività fisica. Esercizi per snellire i fianchi e cibo sano. Una coppia che spesso va a braccetto perché i due aspetti sono dei vasi comunicanti.

Ma ora soffermiamoci sulle armi migliori per dimagrire i fianchi: l’attività fisica. Ecco tre esercizi specifici che puntano i riflettori sui fianchi, per aiutarti a snellirli in salute:

#1 Siren crunch

Esercizi per i fianchi: Siren crunch

Esecuzione: 
– Stenditi sul fianco destro (se preferisci puoi farlo anche su quello sinistro).
– Piega leggermente le ginocchia e posiziona la mano destra dietro la nuca mentre il braccio sinistro è disteso a terra con il palmo rivolto verso il pavimento. Se lo fai dal lato opposto, posiziona la mano sinistra dietro il collo mentre il braccio destro è disteso a terra con il palmo destro verso il pavimento.
– Fai in modo di mantenere sempre l’allineamento tra spalla e bacino
– A questo punto solleva le gambe lateralmente tenendo le ginocchia ferme
– Contemporaneamente cerca di avvicinare il gomito destro alle ginocchia
– Cerca di mantenere sempre l’equilibrio evitando di toccare terra con la spalla e i piedi durante tutta l’esecuzione
Immagini che ti aiutano a svolgere meglio l’esercizio
– Quando sali immagina di dover abbottonare l’ultima costola all’anca
– Sempre in fase di salita, contrai gli addominali immaginando di spingere l’ombelico verso la schiena
Fai 3 serie da 8 ripetizioni.
Concediti una pausa di 30 secondi tra una serie e l’altra e poi ripeti tutto con il lato sinistro.

#2 Crunch alternati

Esercizi per i fianchi: Crunch alternati

Esecuzione:
– Stenditi in posizione supina e accavalla la gamba destra sul ginocchio sinistro (niente gambe leggermente divaricate).
– Posiziona entrambe le mani dietro la nuca facendo in modo che i gomiti siano ben aperti
– A questo punto comincia alzando spalla, portando il gomito sinistro fino a toccare con la gamba destra (nello specifico verso il ginocchio sinistro). Torna in posizione di partenza e fai lo stesso anche dalla parte opposta, con il gomito destro che va a toccare la gamba sinistra.
– Per tutta la durata dell’esercizio, immagina di premere le vertebre lombari contro il pavimento.
– Durante tutta l’esecuzione ricordati di espirare in fase di salita ed inspirare in fase di discesa, quando ritorni alla posizione di partenza.
Fai 3 serie da 10 ripetizioni.
Concediti una pausa di 30 secondi tra una serie e l’altra e poi ripeti tutto accavallando la gamba sinistra e sollevando spalla e gomito destro.

#3 Russian twist con palla medica (min 3/5 kg)

Esercizi per i fianchi: Russian twist

Esecuzione:
– Siediti a terra con le ginocchia e il bacino flessi a 90°
– Posiziona i piedi a pochi cm da terra e tieni la palla medica tra le mani con i gomiti che toccano i fianchi
– A questo punto piega leggermente il busto all’indietro e contrai gli addominali per poi ruotare prima verso il tuo lato destro e poi verso il tuo lato sinistro
– Durante tutta l’esecuzione, lo sguardo deve sempre seguire la palla (mai verso l’alto!)
Immagini che ti aiutano a svolgere meglio l’esercizio
– Quando fai forza sugli addominali, immagina di dover contrastare una pallonata
– Per tutta l’esecuzione immagina di tenere con i gomiti dei foglietti che non devono mai cadere
– Inoltre, immagina di mandare le ginocchia dalla parte opposta alla pancia
Fai 3 serie da 10 ripetizioni.
Concediti una pausa di 30 secondi tra una serie e l’altra.

Esercizi per i fianchi – Conclusione

Per eliminare le maniglie dell’amore e ridurre il grasso da quella porzione del corpo è importante seguire una dieta equilibrata e fare esercizi mirati per questa area del corpo, come gli affondi laterali, gli affondi in avanti, i crunch laterali e gli esercizi di rotazione. Inoltre, fare esercizi di forza regolarmente può aiutare a bruciare calorie e grassi in eccesso in modo molto più analitico e duraturo nel tempo. È importante sottolineare che non esiste una soluzione rapida per eliminare le maniglie dell’amore e che ci vuole tempo e costanza per vedere i risultati.

Tuttavia, se non ti senti sicuro/a di provare questi esercizi in autonomia, ti invitiamo a richiedere un allenamento di prova personalizzato con il nostro team di Personal Trainer esperti.

Durante l’allenamento, proveremo insieme e ti insegneremo l’esecuzione corretta di tutti gli esercizi per dimagrire i fianchi, così potrai raggiungere i tuoi obiettivi in modo sicuro e efficace.

Condividi

FAI IL PRIMO PASSO

Ti aspettiamo negli Show Club a Padova e Treviso.