Pronti per l’inverno? Oggi proviamo lo squat bulgaro

Tempo di lettura: < 1

Indice articolo

Sono arrivati ormai i primi freddi e molte persone preferiscono allenarsi in casa o in palestra. Vediamo insieme un esercizio molto efficace, che non richiede molto spazio o attrezzature particolari: lo squat bulgaro.

Abbiamo già parlato dello squat, uno degli esercizi più importanti per un allenamento in grado di tonificare cosce e rassodare i glutei. Questa volta parleremo di una sua variante, lo squat bulgaro.
Quali sono i benefici di questo esercizio? Lo squat bulgaro aumenta la forza e il controllo degli arti inferiori stabilizzando le anche. Inoltre migliora l’equilibrio e la simmetria del corpo.
POSIZIONE DI PARTENZA: In piedi in posizione eretta posizionare uno dei due piedi su un rialzo posto alle vostre spalle. Le mani posizionate dietro alla nuca o in alternativa lungo i fianchi.
POSIZIONE DI ARRIVO: Piegare la gamba che rimane saldamente appoggiata a terra fino a quando il ginocchio della gamba posta su rialzo non arriva a sfiorare il pavimento.
IL CONSIGLIO
La gamba che verrà appoggiata sul rialzo sarà quella considerata “passiva” e servirà a mantenere l’equilibrio mentre il piede della gamba “attiva” rimarrà appoggiato con tutta la sua superficie prestando attenzione a tenere il tallone ben saldo a terra.
 
Squat Bulgaro come eseguirlo

Condividi

prova la differenza

Ti aspettiamo negli Show Club a Padova e Treviso.