Come ridurre il grasso corporeo in 3 azioni

Tempo di lettura: 6

Indice articolo

Come ridurre il grasso corporeo in vista dell’estate. Una domanda che tutti si pongono in questo periodo e che spesso non trova risposta, tra formule più o meno fantasiose di abbattimento dei chili di troppo o rassodamento. Oltre lo specchio, oltre le misurazioni, c’è una marea di piccole azioni che puoi fare e importanti nozioni che puoi scoprire. Vediamole insieme.

Ogni corpo è unico

Potrà sembrare una frase fatta, ma è altresì vero: ogni corpo è unico. Per forme, aspetto, curve individuali. Nessun spazio a confronti, perché individui con la stessa percentuale di grasso corporeo possono essere completamente diversi. I motivi? Oltre l‘alimentazione e l’esercizio, concorrono in questo senso predisposizione genetica e sviluppo fisico. Come si può classificare la percentuale di grasso corporeo alla luce di questo assunto?

fibre muscolari corpo umano

Grasso corporeo e livello di forma fisica 

Persone con la stessa quantità di grasso corporeo possono avere livelli di forma fisica (molto!) diversi, perché il livello di forma dipende da vari fattori fisici:

  • numero di globuli rossi
  • composizione delle fibre muscolari

Se si desidera determinare il proprio livello esatto di forma fisica, è consigliabile sottoporsi a test specifici, come ad esempio, test di forza massima, un test di assorbimento massimo dell’ossigeno “VO2 max test“.

A questo punto, vorremmo sconsigliare le classificazioni del grasso corporeo legate alla forma fisica, come “atletico”, “in forma”, “medio” e “scarso”. Possono generare una falsa immagine di sé o addirittura un senso di incredulità e frustrazione.

Inoltre, mai cadere nella trappola di confrontare la propria percentuale di grasso corporeo con quella di altre persone. È molto più sensato confrontarla con i propri risultati, cioè verificare i progressi prima e dopo un programma di allenamento o di alimentazione specifico. Ecco perché all’interno delle nostre esperienze di allenamento abbiamo due momenti precisi del tuo percorso per capire in quale direzione andare: il body scanner e i test. Analizziamo il primo punto.

Percentuale di grasso corporeo e salute

Percentuale di grasso corporeo e salute

Bando gli estremi. Una percentuale di grasso corporeo molto bassa rappresenta un rischio per la salute, al pari di una percentuale molto alta. I motivi? Le carenze strutturali possono portare ad un malfunzionamento di alcune funzioni fisiche molto importanti, mentre l’eccesso di grasso porta a disturbi metabolici e problemi all’apparato muscolo-scheletrico possono portare a malattie. Queste conoscenze sono state acquisite grazie a studi scientifici, in cui migliaia di persone sono state sottoposte a screening per individuare eventuali rischi per la salute. In questo senso, l’interpretazione della propria percentuale di grasso corporeo, con il supporto della classificazione, è la più appropriata. Se la percentuale di grasso corporeo non rientra nell’intervallo “sano”, è consigliabile sottoporsi a visite mediche per valutare il rischio complessivo per la salute.

Classificazione del grasso corporeo maschile

Classificazione del grasso corporeo maschile

Donne di classificazione del grasso corporeo

Donne di classificazione del grasso corporeo

*Gallagher D, Heymsfield SB, Heo M, Jebb SA, Murgatroyd PR, Sakamoto Y (2000) Intervalli di percentuale sana di grasso corporeo: un approccio per lo sviluppo di linee guida basate sull’indice di massa corporea. Am J Clin Nutr 72:694-701

donna su body scanner per vedere il suo livello di mass agrassa

Uno strumento per il tuo benessere: Bodygee Orbiter

  • Da qualche mese a questa parte, all’interno di Show, prima di entrare nel vivo di ogni percorso personalizzato di allenamento, abbiamo uno strumento in più per potenziare il tuo benessere e per studiare i dati e le migliori strategie su come ridurre il grasso corporeo: il Bodygee Orbiter. Di che cosa si tratta? Si tratta di un sistema di scanner manuale che permette di valutare le tue forme fisiche e fornirti in tempo reale:
  • Avatar 3D fotorealistico
    Con più di 100.000 punti dati
  • Una vista a 360 gradi del tuo fisico
    Controlla il corpo in dettaglio
  • Composizione corporea
    Misurazione automatica di altezza, peso, grasso corporeo, BMI, WHR e RMR
  • Circonferenze del corpo
    Misurazione delle circonferenze dalla testa ai piedi
  • Monitoraggio dei progressi
    Sia visivo che numerico, con una precisione fino a 0,5 cm
  • Ripetibilità
    Ottenere tantissimi risultati per ogni scansione, grazie ad un approccio scientifico e metodico
donna vede la percentuale della sua massa grassa sul tablet dopo aver fatto il body scanner

Le analisi del body scanner all’interno di Show

Visualizzazione dei progressi
Vengono combinate misure corporee e avatar 3D fotorealistici per fornire ai nostri personal trainer e alle persone che si allenano all’interno dei nostri centri una panoramica completa dei loro progressi.

Analisi corporea dettagliata
A differenza di altri dispositivi, il Body Scan all’interno di Show mostra i progressi anche quando i clienti non li vedono o non li sentono. Circonferenza, forma, postura, composizione corporea, tutto viene analizzato in ogni microdettaglio.

Composizione corporea
Con questo strumento la massa grassa, il BMI, il WHR e il RMR vengono rilevati al meglio. Grazie all’elevata precisione e la quantità di dati raccolti, è possibile tenere traccia di ogni minima modifica.

Report avanzato
Tutti i dati in un unico PDF. Puoi vedere lo sviluppo e le trasformazioni del corpo in termini di aspetto, circonferenza, postura e composizione corporea in modo dettagliato.

Per scoprire molto di più su questo strumento, ma soprattutto sulla nostra maniera , vieni a vederlo da vicino con i tuoi occhi e scopri senza impegno.

Le 3 azioni (+1) per ridurre il grasso corporeo

1. Allenarsi in modo personalizzato e con regolarità

donna si allena con il suo personal trainer in palestra

L’attività fisica nel paziente in sovrappeso e obeso porta numerosi benefici. Nell’apparato cardiovascolare si osserva un miglior controllo della pressione arteriosa, delle aritmie e riduzione degli eventi cardio e cerebrovascolari maggiori. A livello metabolico si registra un miglior controllo del profilo lipidico, con conseguenti miglioramenti delle funzionalità osteo-articolari. Migliora anche il benessere generale e la qualità della vita attraverso l’attenuazione di depressione e ansia e l’aumento dell’autostima e della socializzazione. Costanza e personalizzazione negli allenamenti sono fondamentali per ottenere i risultati ricercati di riduzione del grasso corporeo.

2. Modulare le tipologie di allenamento

Il presupposto è quello dei 150 minuti di attività fisica settimanale come tempo minimo da dedicare allo sport perché sia proficuo in termini di benessere, addirittura 300 minuti se deve essere performante in termini di dimagrimento. Dati i numeri, c’è da riflettere su altre parole chiave come intensità ed adattamenti. Entrambe sono strettamente correlate. Il tema dell’intensità dell’esercizio è fondamentale quando si decide di intraprendere un percorso volto alla perdita di peso.

Allo stesso modo il fisico deve essere stimolato con varietà e adattamenti continui per far si che riesca a bruciare le calorie necessarie per dimagrire. Studi scientifici affermano che ogni 6 settimane il corpo si adatta alle proposte di attività fisica, non bruciando più il medesimo numero di calorie dell’inizio. Alternare intervalli a media-alta intensità e momenti più lenti di recupero, è una soluzione auspicabile e che il tuo corpo richiede indirettamente, perché stimola un maggiore maggior consumo di ossigeno, rispetto a un allenamento a ritmo costante. Tutto grasso che cola via, sul serio, dal tuo corpo.

3. L’importanza dell’alimentazione e del riposo

Un piano alimentare sano ed equilibrato, coerente con gli obiettivi da raggiungere e il rispetto dei tempi di riposo (notturno e no) sono due punti fondamentali da tenere a mente quando si pianifica un programma volto a favorire la riduzione del grasso corporeo. Sul tema alimentare non parliamo volutamente di dieta, perché ci piace pensare ed attuare una strategia o piano alimentare in grado di potenziare i benefici dell’esercizio fisico.

donna fa allenamento di forza. il personal trainer gli pass aun peso

+1. Allenare la forza muscolare!

Bene la corsa o la camminata veloce, ma questi due gesti non sono abbastanza se si vuole ridurre il grasso corporeo in modo stabile e duraturo. Perché avvenga quest’ultimo evento, è fondamentale allenare la forza del tuo corpo. Esercizi con i pesi o a corpo libero per rafforzare e tonificare i muscoli sono una vera e propria toccasana per bruciare più grassi durante e post sessione, manna per il tuo metabolismo.

Proprio per capire come puoi passare dalla teoria alla pratica, hai mai provato un percorso personalizzato di esercizio fisico calibrato sui tuoi desideri di riduzione del grasso corporeo? Scopri il club Show più vicino a casa tua e vieni a vedere come ci piace prendere cura di te e della tua salute.

Condividi