Workshop Made in Show: alla scoperta di Mindfoodness

Tempo di lettura: 3

Indice articolo

Settembre ed è tempo dei  workshop “Made in Show”. Primo appuntamento della stagione autunnale è con Emanuel Mian e la presentazione del suo best seller “Mindfoodness”. Una bella occasione per confrontarsi su come il cibo influenza le nostre emozioni, ma anche su come noi ci rapportiamo a quello che mangiamo, per essere più felici, sani ed attivi nella vita di tutti i giorni.

“Qui ed ora” è questo il refrain che accompagna i passi di Emanuel Mian all’interno di Show Health Training Club – Prato della Valle. Con “Mindfoodness” lo psicologo e psicoterapeuta per metà friulano e per metà veneto, attualmente di stanza a Milano, sta scalando le classifiche dei libri più venduti sul tema salute e benessere. Ma di cosa parla precisamente “Mindfoodness”?

C’è chi potrebbe parlare di cambiamento, chi di comprensione di se stessi, chi del suo modo di relazionarsi al cibo. In realtà Mindfoodness è un po’ tutto questo e molto altro. Le parole chiave di questo libro sono 3 +1:

  1. Alimentazione
  2. Cibo
  3. Benessere

Se siamo quello che mangiamo, è evidente quanto un’alimentazione sana dipende dai cibi che scegliamo di cucinare giorno per giorno. Un piano alimentare equilibrato e virtuoso con una serie di comportamenti virtuosi e la giusta dose di esercizio fisico, possono essere i primi passi verso un cambiamento vero e toccabile con mano. Ecco allora il +1 a cui si fa riferimento sopra: motivazione. Ed è forse questo alla fine dei conti uno degli insegnamenti di base più importanti di “Mindfoodness” del dott.Mian. Avere voglia sul serio di cambiare in meglio la propria esistenza. Cercare la semplicità nelle “cose” della vita. Emozionarti in positivo in quello che fai, fin dall’approccio con il cibo.  Ed ancora una volta si torna all’alimentazione. La tua mente influenza il rapporto con il cibo e comanda la visione che hai di te. “È fondamentale che ognuno di voi si voglia bene” ripete spesso Mian. Un cambiamento che pare piccolo, ma che è solo il primo passo verso una nuova percezione di se stessi.
Una volta deciso di volerti bene ed apprezzarti, è il momento di aggiungere delle buone abitudini alla tua routine quotidiana. Ed ecco allora che l’esercizio fisico inizia ad avere una valenza che va aldilà dello sport. Può diventare un momento di condivisione con gli amici, un momento per ascoltare buona musica. Una di queste è iniziare a praticare esercizio fisico. Tutti i giorni già da domani? Certo, sarebbe bellissimo, ma siamo realisti e pensiamo ad introdurre 4 nuovi comportamenti positivi all’anno. “Diamoci tempo 3-4 mesi per interiorizzarne ciascuna” sottolinea il dott.Mian “è un tempo accettabile per il nostro cervello di accettare il cambiamento”.
Insieme ad una dose corretta di esercizio fisico, riallacciamo anche il nostro rapporto con il cibo. Con una visione differente. Il cibo come uno strumento per trovare il tuo benessere psicofisico. Magari rispettando un piano alimentare – di cui parliamo sopra – in grado di garantirti il giusto apporto di nutrienti per iniziare a cambiare in maniera rilevante il tuo. Tanto fisicamente, quanto spiritualmente.
Ed è qui che entra in gioco la parola Ness, cioè l’abilità cognitiva e d’azione per riflettere sul nostro benessere in  relazione ad abitudini alimentari salutari. Le emozioni e la consapevolezza che hanno dentro il tuo. Addestrarti a comportamenti corretti, entrare in contatto con se stessi in maniera reale per evitare che il cibo si trasformi in uno sfogo, anziché in nutrimento.
Con “Mindfoodness” si entra in almeno tre dimensioni di cambiamento per noi stessi. Ora il passo, per una vita più attiva, sana e felice, tocca a te.
Se ti interessa il libro, guarda qui dove poterlo acquistare, mentre per prenotare la tua prova gratuita all’interno del tuo club Show più vicino, clicca qui e inizia a muoverti verso il tuo cambiamento!
 
 

Condividi

FAI IL PRIMO PASSO

Ti aspettiamo negli Show Club a Padova e Treviso.